• Autore dell'articolo:
  • Ultima modifica dell'articolo:Aprile 3, 2022
  • Tempo di lettura:13 mins read

Il dolore alle articolazioni e ai muscoli a volte può portare molto disagio a tal punto da modificare  il tuo  stile di vita.

Oltre a trattare il motivo principale che provoca disagio non sarà superfluo usare una pomata antidolorifica. È affidabile, sicuro, dà un effetto immediato ed è poco costoso.

Ti presentiamo le migliore pomate antidolorifici potenti e informazioni su come scegliere quello giusto per te.

Veloce panoramica

La scelta dell’editore

Miglior rapporto qualita prezzo

Migliore confezione

Migliore composizione

ArthrolonCBDusHondrostrongArtrolux Crema
Nome del prodotto

Arthrolon

CBDus

Hondrostrong

Artrolux Crema

Prezzo
Controlla l’ultimo prezzoControlla l’ultimo prezzoControlla l’ultimo prezzoControlla l’ultimo prezzo
Quantità e forma
50 ml di crema30 ml di crema50 ml di crema50 ml di crema
Ingredienti principali
Ippocastano, Estratto di abete, Olio essenziale di mentolo, Estratto dii corteccia di salice biancoCannabidiolo, Estratto di abete bianco siberiano, Corteccia di salice bianco, Estratto di radice di ginsengVongole verdi, Apitoxina, Succo di foglie d’IlexArtiglio del diavolo, Boswelia, Semi d’ippocastano

La classifica delle migliore pomate antidolorifici potenti

La scelta dell’editore – Arthrolon

Punti salienti:

  1. La sua composizione è assolutamente naturale.
  2. Non provoca  effetti collaterali.
  3. Hai la disponibilità di pagamento alla consegna.
Arthrolon

A differenza di altri prodotti, questa pomata antidolorifica potente ha una composizione assolutamente naturale. Gli estratti naturali di erbe che sono i suoi ingredienti principali non danno alcun effetto collaterale.

Gli estratti d’ippocastano, abete, mentolo e corteccia di salice bianco sono noti per i loro effetti antinfiammatori, analgesici e rigeneranti.

Questa pomata diventerà indispensabile nel kit di pronto soccorso di chi ha bisogno di risultati rapidi ed efficienza. Il prodotto va applicato 2-3 volte al giorno fino a completo sfregamento e dopo diverse ore non bagnare il corpo.

Miglior rapporto qualita prezzo – CBDus

Punti salienti:

  1. Contiene un elemento speciale molto potente.
  2. Consiste dagli ingredienti naturali.
  3. Cura non solo le articolazione ma anche la pelle.

Davanti a te c’è un rappresentante unico di una migliore pomata antidolorifica potente con estratto di cannabidiolo. Questo ingrediente speciale è usato come antidolorifico potente e ad azione rapida, che distingue il prodotto dalla concorrenza.

Le proprietà del cannabidiolo sono state citate più di una volta in note pubblicazioni. Il fatto è che l’effetto di questa pomata entra anche nel sistema nervoso, alleviandoti così quasi istantaneamente dal dolore.

Se hai bisogno di un assistente che possa semplicemente alleviare il dolore e dopo un’applicazione prolungata aiutare a ripristinare in una certa misura i tessuti articolari danneggiati, allora questo prodotto è ciò di cui hai bisogno.

Migliore confezione — Hondrostrong

Punti salienti:

  1. Ha una composizione naturale.
  2. E’ dotata di un comodo dosatore che aiuta a risparmiare.
  3. Contiene un ingrediente speciale testato ed efficace.

Perché questa pomata antidolorifica potente merita un posto nella nostra lista dei migliori? Riguarda la sua eccellente composizione e la confezione comoda e ben congegnata.

Oltre al beccuccio dosatore che eroga  la giusta quantità di pomata, ha una composizione ben scelta composta da estratto di mollusco verde, apitoxina e succo di foglie d’Ilex.

Otterrai un effetto analgesico istantaneo grazie all’apitoxina, il ripristino della superficie articolare danneggiata grazie all’estratto di mollusco verde e la prevenzione dei reumatismi dovuti al succo di foglie d’Ilex. Se vuoi usare la giusta quantità di pomata senza sprechi, allora questo prodotto fa per te.

Migliore composizione — Artrolux Crema

Punti salienti:

  1. Ha ottimi componenti ben scelti.
  2. Gli ingredienti sono assolutamente naturali.
  3. E’ dotata di un comodo beccuccio dosatore.

Il motivo per cui abbiamo inserito questa pomata nella lista dei migliori sono i suoi ingredienti. Sono così ben abbinati che rendono la sua composizione molto efficace aiutando con vari problemi.

Questa pomata  aiuta  non solo ad  eliminare il dolore (sia muscolare che articolare) nelle diverse parte del corpo. L’elementi come glucosamina, condroitina e collagene che fanno la parte della sua composizione, sono molto importanti per la rigenerazione di cartilagine.

Il metodo di applicazione è abbastanza semplice grazie al comodo beccuccio a punta che spreme una certa quantità di crema aiutandoti così ad evitare i sprechi.

Guida all’acquisto della migliore pomata antidolorifica forte

Sia che tu soffra di dolore da artrite sia un atleta che cerca sollievo da un infortunio o che ti sia ritoccato il ginocchio facendo lavori in giardino è probabile che tu abbia già cercato una soluzione di sollievo dal dolore come una pomata. Questo prodotto viene applicato direttamente sulla pelle ed è disponibili in forma di gel, crema, spray, schiuma antinfiammatoria migliore e cerotto. Ognuno di essi ha un diverso spettro di azione ed efficacia, di seguito parliamo più in dettaglio su pomate antinfiammatorie potenti.

Categorie di pomate antidolorifici potenti

I prodotti topici antidolorifici utilizzano diversi principi attivi per bloccare o ridurre i segnali del dolore. La maggior parte dei topici può essere suddivisa in cinque categorie principali:

Contro-irritanti – chiamati così perché provocano una sensazione di bruciore o raffreddamento che può distrarti dal dolore. I principi attivi includono mentolo, olio di eucalipto, olio di sempreverde e canfora. Gli effetti sono immediati ma potrebbero non durare troppo a lungo.

I salicilati – contengono gli stessi ingredienti e le stesse qualità antidolorifiche dell’aspirina e sono particolarmente utili in caso di dolore alle articolazioni vicino alla pelle (dita, ginocchia, gomiti, piedi). I salicilati agiscono bloccando le trasmissioni degli impulsi nervosi. Possono ridurre l’infiammazione articolare in modo da ridurre il dolore, il gonfiore e la rigidità. Questi sono spesso indicati come FANS topici (farmaci antinfiammatori non steroidei) o analgesici topici.

Capsaicine – provenienti dai semi di peperoncino, sono particolarmente efficaci per il dolore articolare e il dolore del nervo diabetico. Le capsaicine creano una sensazione di calore e formicolio che migliora nel tempo. Le creme con capsaicina richiedono più applicazioni prima di notare sollievo… quindi non sono una soluzione rapida per il dolore occasionale.

Pomate antinfiammatorie alla cannabis: infuse con il cannabidiolo (CBD) della marijuana, questi tipi di topici sono ancora abbastanza nuovi. Mentre la ricerca ha dimostrato che il CBD è benefico nel ridurre il dolore se ingerito per via orale, non ci sono dati su come funzioni bene se assorbito attraverso la pelle. Questo articolo fornisce un’analisi piuttosto approfondita su alcune delle affermazioni sui prodotti e sulla scienza alla base di questo approccio.

Pomate omeopatiche – contenenti sostanze diluite ritenute più efficaci dal punto di vista medico perché la soluzione contiene una sorta di “eco” dei principi attivi. Molti sono anche a base di erbe, con la maggior parte con Arnica montana, una pianta da fiore della famiglia dei girasoli. Si ritiene che le creme all’arnica facciano bene alle infiammazioni. Ci sono poche ricerche sull’efficacia delle creme naturali o a base di erbe, anche se molti utenti giurano su di esse.

Tipi d’ingredienti utilizzati

I principi attivi delle pomate antidolorifiche possono includere:

Cannabidiolo

Il cannabidiolo può aiutare a ridurre il dolore agendo su una varietà di processi biologici nel corpo. Il CBD ha dimostrato di funzionare come antinfiammatorio, antiossidante e analgesico. Il CBD può anche ridurre l’ansia che spesso sperimentano le persone che vivono con dolore cronico.

Apitoxina

Ha proprietà antinfiammatorie

Uno dei benefici più ben documentati è dato dal veleno d’api con i suoi potenti effetti antinfiammatori. È stato dimostrato che molti dei suoi componenti riducono l’infiammazione, in particolare la melittina, il suo componente principale. È efficace solo se usato in piccole quantità.

Può ridurre i sintomi correlati all’artrite

È stato dimostrato che gli effetti antinfiammatori del veleno d’api sono particolarmente utili a chi soffre di artrite reumatoide (AR), una condizione infiammatoria dolorosa che colpisce le articolazioni.

Le creme antidolorifiche funzionano?

La risposta non è semplice.

Per determinate condizioni gli utenti affermano che le pomate antidolorifiche funzionano bene per il dolore. Artrite, gotta, dolore muscolare, borsite, tendinite sono alcune condizioni comuni che rispondono bene a vari antidolorifici topici.

In generale, i topici sono percepiti come i migliori quando si tratta di alleviare il dolore in modo coerente (rispetto a un tipo di dolore acuto e non doloroso).

Quando la fonte del dolore è vicino alla zona interessata, l’applicazione di un topico che contiene un principio antidolorifico, può alleviare il dolore ed evitare gli effetti collaterali che possono accompagnare gli antidolorifici orali. Potrebbero non essere la scelta migliore quando il dolore copre un’area estesa, come la parte bassa della schiena, o colpisce più parti del corpo.

Se si usano prodotti generici contro-irritante fanno davvero poco se non distogliere temporaneamente la mente dal dolore. Questo potrebbe essere il motivo per cui molti dei prodotti commercializzati per gli atleti che necessitano di un sollievo temporaneo dal dolore per fare esercizio sono contro-irritanti.

Infine, i topici della capsaicina producono risultati e alleviano il dolore, ma solo dopo un uso ripetuto (giorni o addirittura settimane). Quindi, per gli utenti che cercano un sollievo più rapido, non saranno l’opzione migliore.

La linea di fondo è che la ricerca è mista sull’efficacia delle pomate nell’alleviare il dolore. Una recensione scientifica della Cochrane Collaboration ha rilevato che alcuni FANS topici soggetti a prescrizione possono offrire lo stesso sollievo dal dolore dei farmaci orali per specifici tipi di dolore. Altri studi non hanno dimostrato che l’uso di queste pomate siano molto utili per alleviare il dolore.

Grazie alle recensioni che abbiamo esaminato durante tutto questo periodo possiamo fare una buona sostanza a quei malati che preferiscono intervenire immediatamente per risolvere il problema del dolore evitando cosi lunghe attese negli studi di medici specialisti.

La sicurezza del loro utilizzo

L’applicazione di creme alla capsaicina può far bruciare o pungere la pelle, ma questo disagio generalmente diminuisce entro poche settimane dall’uso quotidiano. Lavarsi accuratamente le mani dopo ogni applicazione ed evitare di toccarsi gli occhi e le mucose. Potrebbe essere necessario indossare guanti in lattice quando si applica la crema.

Se sei allergico all’aspirina o stai assumendo anticoagulanti, consulta il tuo medico prima di usare farmaci topici che contengono salicilati. Inoltre, usarne troppo può essere tossico.

Non utilizzare antidolorifici topici sulla pelle rotta o irritata o su ferite e tagli.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali dell’utilizzo di pomate antidolorifici includono:

  1. Irritazione o intorpidimento della pelle: ciò può derivare dall’uso di prodotti che contengono sostanze contro irritanti e analgesici.
  2. Altre sensazioni cutanee: sono spesso temporanee e possono includere una sensazione di bruciore, pungente, riscaldamento, raffreddamento o intorpidimento.
  3. Rischio di reazione allergica: questo è più probabile da prodotti contenenti salicilati.
  4. Interazione negativa con farmaci che fluidificano il sangue: questi includono FANS topici e molti farmaci cardiovascolari.
  5. Irritazione cutanea lieve a sovradosaggio di sostanze tossiche: ciò può verificarsi a causa di un uso eccessivo.
  6. Ustioni gravi Fonte attendibile: possono verificarsi ustioni se una persona utilizza prodotti che contengono alte dosi di mentolo (maggiore del 3%) o mentolo e salicilati di metile (maggiore del 3% e del 10%).

Uso sicuro

Sebbene le creme siano prodotti da banco, devi comunque usarle correttamente. Segui questi passaggi per assicurarti che la tua schiuma antinfiammatoria migliore sia sicura ed efficace.

  • Segui sempre le indicazioni sulla confezione quando applichi una pomata.
  • Lavarsi le mani prima e dopo aver applicato la crema. Non toccarti mai gli occhi o le mucose quando hai la crema per l’artrite sulle mani.
  • Limita il tuo utilizzo a quattro volte al giorno, a meno che il pacchetto non suggerisca diversamente.
  • Smetti di usare la pomata se provoca irritazione o se noti che la tua pelle è sensibile al prodotto.
  • Se sei sensibile o allergico all’aspirina, chiedi al tuo medico se dovresti evitare i salicilati. Potrebbe anche essere necessario evitarli se si assumono anticoagulanti su prescrizione.
  • Per prevenire gli effetti collaterali, usa le creme al salicilato solo occasionalmente, a meno che il medico non ti dica diversamente.

Casi in cui è necessario consultare un medico

Le persone con dolore, infiammazione o disagio di qualsiasi tipo grave o cronico dovrebbero parlare con un medico.

Dovrebbero anche consultare un medico se si verificano irritazioni cutanee gravi o persistenti durante l’uso di pomata. È anche importante consultare un medico se i farmaci da banco non funzionano o diventano meno efficaci nel tempo.

Prima di usare una crema antinfiammatoria, una persona dovrebbe parlare con un medico o un farmacista se ha uno dei seguenti:

  • un’altra condizione medica;
  • un’allergia agli ingredienti topici (come i salicilati);
  • pelle sensibile;
  • sono in gravidanza o in allattamento.

FAQ – domande frequenti

La maggior parte delle ustioni più gravi derivata da creme antidolorifici con una combinazione di mentolo e salicilato di metile. La maggior parte di questi casi riguarda prodotti per il dolore contenenti concentrazioni più elevate di questi ingredienti (maggiore del 3% di mentolo o del 10% di salicilato di metile).

A seconda degli ingredienti combinati nelle pomate antidolorifiche potrebbero essere necessarie fino a 2 settimane per provare sollievo. Le pomate con gli ingredienti abbastanza potenti come cannabidiolo e apitoxina possono fare l’effetto entro 30 minuti dall’applicazione.

Il periodo massimo può differenziare molto da pomata a pomata. Ricordati di leggere le istruzioni per l’uso e l’applicazione, lì troverai anche le informazioni per il periodo di trattamento. Se questa informazione è assente dovresti consultare il tuo medico o ricordare che normalmente il periodo di trattamento è di circa 1-1,5 mesi. Dopo circa 1 mese di pausa è possibile ripetere il trattamento.

La scelta dell’editore

Quando scegli una pomata anestetica per te stesso, presta attenzione alla sua composizione, al metodo di applicazione, alla durata del trattamento e agli effetti collaterali.

Consideriamo la migliore pomata antidolorifica potente della nostra classifica La scelta dell’editore – Arthrolon poiché ha una composizione assolutamente naturale e non dà effetti collaterali, è sicura per la salute. Dà anche sollievo dal dolore istantaneo grazie all’estratto di mentolo ma non brucia sulla pelle.

Come affronti i dolori articolari e muscolari? Pensi che sia importante consultare un medico nel caso dei dolori prolungati?

author blog-Marie Reyes
Autore del post

Marie Reyes

è l’autrice del nostro sito web e nutrizionista. È un’amante appassionata del comfort domestico. Passa il tempo leggendo, nuotando e prendendosi cura della sua famiglia. Puoi trovare maggiori informazioni su di lei qui.

Lascia un commento