• Autore dell'articolo:
  • Ultima modifica dell'articolo:Aprile 3, 2022
  • Tempo di lettura:13 mins read

Per lo più le persone descrivono questa sensazione come un ronzio nelle orecchie, ma i suoni possono anche essere simili a sibili, ronzii, ecc.

Il rumore irritante distrae dalle attività quotidiane e interferisce nella comunicazione significativa con la famiglia, gli amici e i propri cari.

Supplementi nutrizionali speciali possono aiutare ad alleviare i disturbi acustici nelle orecchie senza usare farmaci. Ecco un elenco dei migliori integratori per acufeni.

Veloce panoramica

La scelta dell’editore

Miglior rapporto qualità prezzo

Miglior integratore per acufeni in gocce

Migliore quantità

Miglior integratore per acufeni economico

NUTRACLE Ginkgo BilobaAcuval Audio Buste OrosolubiliNATURALMA GinkgoLife Extension Europe Ginkgo bilobaSolgar Spf Ginkgo Biloba
Nome del prodotto

NUTRACLE Ginkgo Biloba

Acuval Audio Buste Orosolubili

NATURALMA Ginkgo

Life Extension Europe Ginkgo biloba

Solgar Spf Ginkgo Biloba

Prezzo
Controlla l’ultimo prezzoControlla l’ultimo prezzoControlla l’ultimo prezzoControlla l’ultimo prezzoControlla l’ultimo prezzo
Quantità e forma
360 compresse14 bustine200 ml365 capsule60 capsule
Ingredienti principali
Ginkgo Biloba, Magnesio stearatoCoenzima Q10, Lactium, Melatonina, Colina, Ginkgo biloba, Vitamine E, B1, B2, B6, B12Glicerina vegetale, acqua pura, Ginkgo bilobaGinkgo bilobaGinkgo biloba

La classifica dei migliori integratori per acufeni

La scelta dell’editore – NUTRACLE Ginkgo Biloba

Punti salienti:

  1. Il kit include 3 confezioni  di 120 compresse che miglioreranno circolazione sanguina e microcircolazione.
  2. La composizione è molto semplice e naturale.
  3. Contiene una grande quantità di principi attivi in ogni capsula.
NUTRACLE Ginkgo Biloba

Se stai cercando un prodotto che contenga solo gli ingredienti necessari e che abbia un costo accessibile, allora questo integratore è quello che fa per te.

La composizione dell’integratore si basa sull’estratto della pianta di ginkgo biloba e sull’estratto delle sue foglie. La sua alta concentrazione in ogni capsula migliorerà la circolazione sanguigna e la microcircolazione nel cervello, migliorerà la concentrazione e la capacità cognitiva.

La confezione è sufficientemente sigillata per confermare la qualità del prodotto. Un totale di 360 capsule in 3 confezioni da 120. Questo ti darà l’opportunità di monitorare il tempo di assunzione.

Miglior rapporto qualità prezzo – Acuval Audio Buste Orosolubili

Punti salienti:

  1. Grazie alla sua forma in polvere l’integratore si assorbe più velocemente.
  2. Contiene gli elementi che aiutano a dormire senza risvegli.
  3. Gli ingredienti usati sono al 100% naturali.

A seconda del grado di acufene, questo prodotto può alleviare completamente i sintomi. Composto da ingredienti assolutamente naturali, tra cui vitamine e minerali ed elementi che ripristinano un sonno ristoratore.

La confezione contiene 14 bustine in polvere che devono essere assunte prima di andare a letto, semplicemente versare il composto sotto la lingua o sciogliendole in una piccola quantità d’acqua, che è molto veloce e conveniente e dona anche un effetto istantaneo.

Ogni ingrediente è di origine naturale. Tra gli elementi, troverai anche le vitamine del gruppo B, la vitamina E e persino la melatonina (ormone del sonno).

Miglior integratore per acufeni in gocce – NATURALMA Ginkgo

Punti salienti:

  1. L’integratore è adatto anche ai bambini (con la consulenza del vostro medico curante).
  2. La composizione è molto semplice e assolutamente naturale.
  3. La confezione è molto sicura e comoda da portare con se.

Questo prodotto si differenzia dai concorrenti per la sua composizione naturale, oltre che per l’assenza di alcool, coloranti o conservanti. Avendo la forma di gocce, è molto comodo da assumere e adatto anche ai bambini.

Poiché l’estratto di ginkgo biloba stesso ha un gusto piuttosto intenso, alla composizione vengono aggiunti glicerina vegana e acqua. Pertanto, a causa dell’elevata concentrazione di estratto di ginkgo, l’effetto sarà più prolungato, vale a dire, migliorerà la circolazione sanguigna in generale e la microcircolazione nel cervello, così come miglioreranno la memoria e l’attenzione.

Come accennato in precedenza, questo integratore è indicato sia per i bambini anche per le donne in gravidanza (in entrambi i casi è necessaria la previa consultazione con un medico).

Migliore quantità – Life Extension Europe Ginkgo biloba

Punti salienti:

  1. La quantità delle capsule basterà di coprire un anno intero del ciclo.
  2. La composizione è molto semplice e non contiene glutine o GMO.
  3. La qualità degli ingredienti è confermata dalla certificazione.

Il prodotto è perfetto per coloro che hanno scarsa circolazione sanguigna, microcircolazione nel cervello, aiuterà a migliorare la memoria nella demenza e ridurre al minimo l’acufene. Si differenzia dai concorrenti in un dosaggio che durerà per un anno.

Si distingue per un prezzo più economico rispetto alla farmacia. Inoltre, per la sua composizione sono stati utilizzati solo ingredienti naturali comprovati, il principale dei quali è l’estratto di ginkgo biloba.

L’integratore non contiene coloranti, glutine o OGM. È ottimo anche per i vegani. Ogni capsula contiene 120 mg di ginkgo e la dose giornaliera è di una sola capsula al giorno.

Miglior integratore per acufeni economico – Solgar Spf Ginkgo Biloba

Punti salienti:

  1. E’ dotato di una confezione sicura in vetro scuro farmaceutico riciclabile.
  2. L’integratore è adatto anche a chi segue uno stile di vita con alimentazione kosher e halal.
  3. Il prodotto è adatto alle persone allergiche al lattosio, glutine, vegane e vegetariane.

Questo prodotto ha uno dei prezzi più convenienti sul mercato e non è inferiore ai concorrenti per la qualità e naturalezza degli ingredienti. È anche efficace grazie al suo alto contenuto di sostanza attiva.

L’imballaggio per capsule è molto affidabile, realizzato in vetro farmaceutico marrone scuro. L’integratore è adatto alle persone con qualsiasi esigenza dietetica e non ha effetti collaterali grazie alla presenza di soli ingredienti naturali.

Puoi assumere da 1 a 2 capsule al giorno a seconda del consiglio del tuo medico.

Guida all’acquisto del miglior integratore per acufeni

L’acufene si riferisce a un suono costante di ronzio, ruggito, clic o sibilo nelle orecchie. È estremamente diffuso poiché milioni di persone ne soffrono continuamente. Le persone con acufene grave possono avere problemi di udito, avere problemi sul lavoro e problemi anche nel dormire. Le cause dell’acufene possono includere la perdita di udito nei soggetti sottoposti quotidianamente a forti suoni e a farmaci pesanti (soprattutto farmaci con le benzodiazepine e farmaci antinfiammatori non steroidei come l’aspirina e l’ibuprofene). L’acufene può anche essere un sintomo di altri problemi di salute come allergie, pressione sanguigna alta o bassa, tumori e malattie del cuore, dei vasi sanguigni, della mascella o del collo.

Una persona inesperta in medicina può avere difficoltà a navigare tra tutte le complessità terapeutiche del trattamento dell’acufene – fantasma (senza stimoli sonori esterni) che ronza nelle orecchie. Molti medici non hanno né l’esperienza adeguata né una solida base teorica nella correzione dell’acufene. Se teniamo presente i giga byte d’informazioni contraddittorie e spesso imprecise su Internet diventa chiaro perché così tante persone soffrono di ronzio nelle orecchie, cercando senza successo di trovare una cura per alleviare la loro condizione. 

Leggi Anche: Miglior Farmaco per l’Ipertrofia Prostatica

Migliori Integratori Per Artrosi

Gli integratori per l’acufene non sono una cura

Arriva il momento in cui mettendo da parte il pensiero razionale le persone con acufeni sono pronti per qualsiasi avventura pur di alleviare la sua condizione. Questo è il momento della sperimentazione indiscriminata con gli integratori acufeni. Il criterio di selezione è la persuasività dell’annuncio. Il problema è che gli integratori alimentari, a differenza dei prodotti farmaceutici, non sono testati per l’efficacia: per essere ammessi al mercato un produttore deve solo superare un test di sicurezza. Pertanto, non importa quanto sia forte la pubblicità, non c’è bisogno di aspettarsi un grande beneficio dagli integratori per acufeni. La realizzazione di questa verità, che deriva dall’esperienza fallita di sperimentare vari integratori alimentari rende la delusione ancora più frustrante.

Si deve comprendere chiaramente che l’integratore non è un farmaco, ma un prodotto alimentare.

Il produttore non deve dimostrare la sua efficacia nel trattamento dell’acufene. Ogni farmaco deve passare diverse fasi di studi clinici a lungo termine per essere approvato per il mercato. Per gli integratori acufeni, come detto sopra, è sufficiente superare solo un test di sicurezza per la salute. Quindi, durante l’assunzione di tali prodotti, l’unica cosa di cui puoi essere sicuro è che non ci siano effetti collaterali.

Gli integratori per acufeni della nostra classifica noi abbiamo studiati sulla qualità della composizione, sulla sua efficacia, nonché sulla presenza di feedback reali da parte dei consumatori che già da tempo provano questi prodotti.

L’opinione degli esperti

L’otorinolaringoiatra brasiliano Dr. Cláudia Barros Coelho, che cura l’acufene da oltre 20 anni, nel suo articolo “La magia della pillola ‘magica’: cosa dice la scienza sugli integratori alimentari per l’acufeni”, consiglia quanto segue:

Se decidi comunque di utilizzare questo o quell’integratore alimentare per la cura dell’acufene, fai un esame biochimico del sangue, verifica un’eventuale carenza di vitamine e minerali e solo dopo insieme al tuo medico stabilisci quale integratore alimentare è giusto per te.

Nel suo articolo, il dott. Coelho ha riassunto la base di prove per l’efficacia nell’acufene:

  1. Ginkgo biloba.
  2. Zinco.
  3. Vitamina B12.
  4. Melatonina.
  5. Flavonoidi.
  6. Magnesio.

Nessuna di queste sostanze biologicamente attive può essere considerata efficace nel trattamento dell’acufene, tuttavia una carenza di alcune vitamine e minerali, tra cui quelle sopra menzionate, può aggravare i segni dell’acufene. Di conseguenza, l’eliminazione di questa carenza può portare a un miglioramento della condizione.

Se tu o le persone a te vicine soffrite di acufene, consultate un audiologo: come dimostra la pratica, i tentativi indipendenti di far fronte a questo problema sono destinati al fallimento e uno specialista qualificato può aiutare ad alleviare significativamente la vostra condizione.

Leggi Anche: Integratori Anticellulite

Cromo Integratore

Cos’è il Ginkgo Biloba e quali sono i suoi benefici?

La pianta di Ginkgo Biloba da cui si estrae l’ingrediente principali per integratori è originario della Cina, ma cresce in tutto il mondo. È anche chiamato albero di capelvenere.

Il ginkgo fa parte della medicina tradizionale cinese da secoli. Le foglie venivano usate per trattare problemi cerebrali e circolatori e condizioni respiratorie. Le noci di ginkgo venivano usate per la tosse, la febbre, la diarrea, il mal di denti e persino la gonorrea.

Ora è venduto principalmente come integratore per il supporto della memoria o per la salute del cervello. Il ginkgo è disponibile in compresse, capsule, estratto e sotto forma di tè (i semi di ginkgo crudi o tostati possono essere velenosi). Le persone lo prendono per aiutare con:

  1. Demenza.
  2. Problemi agli occhi come il glaucoma.
  3. Claudicatio intermittente (dolore alle gambe causato dal restringimento delle arterie).
  4. Acufeni (ronzio nelle orecchie).
  5. Problemi di pressione sanguigna.

Alcune persone lo usano per scongiurare ictus e cancro e per la depressione, la schizofrenia, l’ADHD e altre condizioni.

Il ginkgo ha antiossidanti che annullano i radicali liberi, molecole che possono danneggiare le cellule. Si formano quando ti alleni e quando il tuo corpo usa il cibo per produrre energia. Anche il fumo di sigaretta, l’inquinamento e la luce solare producono radicali liberi.

Quando invecchi, il tuo corpo non fa altrettanto bene nel liberarsi dei radicali liberi. Attaccano le cellule cerebrali, il che può portare alla perdita di memoria. Uno studio ha scoperto che una dose due volte al giorno di estratto di ginkgo aiuta a scongiurare o rallentare la demenza o la perdita di memoria associata al morbo di Alzheimer negli anziani. Un altro ha scoperto che coloro che hanno preso l’estratto avevano meno segni di demenza rispetto a quelli che non l’hanno fatto.

Il ginkgo potrebbe anche aiutare con l’acufene e il glaucoma. Ma gli studi mostrano risultati contrastanti, quindi sono necessarie ulteriori ricerche.

Studi di laboratorio dimostrano che migliora la circolazione sanguigna aprendo i vasi sanguigni e rendendo il sangue meno denso. Questo perché ha composti chiamati terpenoidi. Questo è il motivo per cui il ginkgo è stato collegato alla salute delle vene e degli occhi.

FAQ – domande frequenti

L’acufene è un sintomo di un apparecchio acustico anormale o di una malattia fisica, caratterizzato dalla presenza di sensazioni acustiche nel paziente in assenza di una sorgente sonora. In presenza di questo disturbo, dovresti consultare un otorinolaringoiatra (ORL).

Non ci sono integratori acufeni riconosciuti da organizzazioni mediche indipendenti per acufeni, e non c’è ricerca riconosciuta in questo settore. Di tutti gli elementi attualmente conosciuti, ginkgo biloba è l’unico ingrediente che ha mostrato un risultato efficace per l’acufeni.

Tutti gli integratori acufeni sono testati per la sicurezza per l’organismo e solo allora sono ammessi alla produzione. In ogni caso, prima di scegliere qualsiasi integratore per acufeni, consultare il proprio medico.

Gli integratori non possono dare effetti collaterali diversi dall’intolleranza individuale a qualsiasi ingrediente o in caso di sovradosaggio.

Il prezzo medio degli integratori per Acufene varia tra 19-50 euro.

La scelta dell’editore

Per scegliere il miglior integratore per acufeni prima dell’acquisto presta attenzione a suoi ingredienti, alla quantità e forma, efficienza, modalità d’uso, effetti collaterali e consulta anche il tuo medico.

Con le migliori caratteristiche l’integratore per acufeni più adatto è NUTRACLE Ginkgo Biloba. È composto a base di estratto di ginkgo biloba della più alta qualità e ha anche un giusto quantitativo in rapporto prezzo. La sua efficacia è stata confermata da molti consumatori.

Scrivici nei commenti se questo articolo ti è stato utile.

author blog-Marie Reyes
Autore del post

Marie Reyes

è l’autrice del nostro sito web e nutrizionista. È un’amante appassionata del comfort domestico. Passa il tempo leggendo, nuotando e prendendosi cura della sua famiglia. Puoi trovare maggiori informazioni su di lei qui.

Lascia un commento